La perturbazione che sta transitando ora sulle nostre teste potrebbe creare qualche disagio, almeno stando a quanto si legge nel bollettino emesso alle ore 13 di oggi, lunedì 4 ottobre, dalla Protezione Civile che segnala l’allerta gialla per la Bassa Val di Susa e la Val Sangone.

Nelle prossime ore il flusso di correnti umide meridionali si farà sempre più intenso soprattutto sulla parte orientale del Piemonte, a causa del movimento di un minimo di bassa pressione al suolo che andrà posizionandosi in serata sulla Costa Azzurra.

Le previsioni indicano pioggia intensa e temporali ancora violenti in particolare a partire dalle ore serali di oggi, con probabilità maggiore sul settore appenninico e tra verbano, biellese e novarese.

Domani la parte più attiva della perturbazione si sposterà verso le regioni nordorientali della nostra penisola, favorendo, dal pomeriggio, un graduale miglioramento delle condizioni meteorologiche.

© Riproduzione riservata