Il nuovo bollettino dell’Arpa emesso pochi minuti (sabato 23 novembre) fa ha elevato il livello di allerta da arancione a rosso per quanto riguarda la Bassa Val di Susa e la Val Sangone.

L’allerta è invece arancione in Alta Val di Susa.

Si attendono infatti piogge molto intense che potrebbero portare ad allagamenti e frane e all’esondazione di alcuni corsi d’acqua secondari.

La Protezione Civile raccomanda di limitare gli spostamenti.

La perturbazione attualmente in atto sulle nostre zone sta entrando nella sua fase “clou” e dovrebbe cominciare a esaurirsi soltanto a partire dal pomeriggio di domani.

Seguiranno aggiornamenti.

© Riproduzione riservata