A podio anche Veronika Calati, terza in gigante e Anita Gulli, terza in slalom e seconda nel parallelo.

Lucrezia Lorenzi appena fuori dalle medaglie. Ai primi di marzo, sulle piste abruzzesi di Campo Felice, si sono tenuti i Campionati Italiani Giovani delle discipline tecniche, gare che erano anche valide per il Gran Premio Italia.

La bardonecchiese Sara Allemand, tesserata con l’omonimo sci club altovalsusino, ha vinto il gigante tricolore mentre il ligure della Nazionale C, Matteo Franzoso, cresciuto agonisticamente nello Sci Club Sestriere e passato recentemente alle Fiamme Gialle, si è imposto nello slalom e nel parallelo.

La giavenese Veronika Calati, ex Ski Team Cesana, oggi in Nazionale C e alle Fiamme Gialle, non è invece riuscita a difendere il titolo conquistato lo scorso anno ma ha ottenuto una stupenda medaglia di bronzo.

Infine, la torinese Anita Gulli, ex portacolori dello Sci Club Lancia, oggi con il Centro Sportivo Esercito, si è classificata terza nello slalom e seconda nel parallelo. Per Allemand, l’ennesima soddisfazione che le consente anche di rimanere saldamente al comando del Gran Premio Italia e pertanto, fin dalla prossima stagione, come avevamo pronosticato da tempo, vestirà l’azzurro. Per Matteo, la fine di un incubo, dopo alcuni malanni che l’hanno costretto ad iniziare la stagione in netto ritardo, insomma una gran bella rivincita.

A sfiorare il podio nello slalom, arrivando quarta è stata è stata la valsangonese di Valgioie, Lucrezia Lorenzi, ex Sci Club Sestriere, da due anni in azzurro e all’Esercito, altra atleta che si sta ritrovando, dopo una lunga serie di guai fisici che l’hanno condizionata pesantemente.

Per lei anche una promettente nona piazza nel gigante. In campo maschile buone prove anche per Daniel Allemand (fratello di Sara) che ha chiuso nono in gigante e undicesimo nello slalom. Tutti i risultati conseguiti dai nostri sciatori. GIGANTE (F): 1° Sara Allemand, 3° Veronika Calati, 9° Lucrezia Lorenzi, 15° Anita Gulli, 30° Giorgia Nosenzo (Bardonecchia), 34° (10° Asp) Charlotte Audibert (Golden Ceccarelli). SLALOM FEMMINILE: 3° Gulli, 4° Lorenzi, 10° Allemand, 12° Calati, 13° Serena Viviani (Valchisone), 25° (7° Asp) Audibert. PARALLELO (F): 2° Gulli. GIGANTE (M): 9° Daniel Allemand, 33° (11° Asp) Lorenzo Thomas Bini (Sestriere), 40° Alvise Scarabosio (Sansicario), 47° (17° Asp) Matteo Boccacci (Sansicario). SLALOM (M): 1° Matteo Franzoso, 11° Allemand. PARALLELO (M): 1° Franzoso.

Claudio Tescari

© Riproduzione riservata