Si è svolta lunedì 23 settembre, a Roma, in una sala vicina all’Aula per antonomasia, quella di Monte Citorio, la consegna degli attestati di professionista accreditato presso la Fondazione Italia- Usa ad alcuni fra i migliori (ex) studenti universitari italiani che si sono laureati con il massimo dei voti durante l’ultimo anno accademico.

Fra loro c’era anche una coazzese: Monica Nicol, laureatasi all’inizio del 2019 in Traduzione all’Università di Torino.

Monica ha infatti conseguito la laurea magistrale con 110 e lode e dignità di stampa, ma non è la prima volta che la venticinquenne coazzese vince un premio prestigioso in ambito universitario.

Era infatti già accaduto l’anno scorso, in Spagna, e sempre con la stessa motivazione: gli eccellenti voti ottenuti durante gli studi.

Servizio su La Valsusa del 3 ottobre.

Alberto Tessa

© Riproduzione riservata