Monsignor Claudio Iovine è stato nominato amministratore parrocchiale di Borgone e San Didero.

Una nomina a tempo, per concedere a don Pietro Guiffrey, attualmente ospite di una struttura riabilitativa, di riprendersi al meglio per tornare al proprio ministero.

A seguito dei problemi di salute di don Pietro, monsignor Alfonso Badini Confalonieri, in uno dei suoi ultimi atti, ha provveduto ad emanare il decreto di nomina di monsignor Iovine ad amministratore parrocchiale delle parrocchie di San Nicola a Borgone e di San Desiderio a San Didero.

Una soluzione d’emergenza, come ribadisce lo stesso monsignor Iovine, “per permettere a don Pietro di rimettersi con calma, monsignor Vescovo mi ha affidato la cura delle sue due parrocchie. In questo gravoso impegno sarò affiancato dai confratelli don Sergio Blandino che si occuperà della catechesi e don Antonello Taccori che si occuperà dei giovani.

Un servizio che renderemo alle comunità di Borgone e San Didero sino a quando don Pietro potrà tornare ad occuparsene direttamente”.

Anche da queste pagine del giornale giungano al canonico don Pietro Guiffrey i migliori auguri di una pronta ripresa per rivederlo presto nelle sue amate parrocchie di Borgone e San Didero che lo attendono a braccia aperte. A monsignor Claudio Iovine il nostro bocca al lupo per questa nuova missione pastorale.

Luca Giai

© Riproduzione riservata