Prima visita a Susa, stamattina mercoledì 15 ottobre, di Mons. Cesare Nosiglia. Dopo aver incontrato il Vescovo uscente mons. Badini Confalonieri, l’Arcivescovo di Torino e nuovo Amministratore Apostolico della Diocesi di Susa ha visitato la Cattedrale e ha incontrato il direttore e i redattori del settimanale diocesano La Valsusa. “Questa non è un’annessione da parte di Torino – ha detto mons. Nosiglia – e Susa rimarrà diocesi, con la sua Cattedrale. Per me sarà come avere due figli, uno un po’ più grande e l’altro più piccolo. Vorrò bene a tutti e due allo stesso modo”. Sulla Tav: “Non prendo posizione ma il dialogo è importante. Incontrerò i Sì Tav e i No Tav. Certo è necessario avviare un percorso di riconciliazione. Anzi, ho un’idea: in Valle di Susa potremmo dare vita a un anno dedicato alla riconciliazione”.

© Riproduzione riservata