SALBERTRAND – Anche Salbertrand partecipa alle giornate Europee dei Mulini.

Sabato 18 e domenica 19 maggio in tutta Italia, il pubblico potrà accedere a decine di mulini storici, il cui funzionamento sarà spiegato dai mugnai o dai soci dell’Associazione Italiana Amici dei Mulini Storici, che organizza l’ottava edizione delle “Giornate dei Mulini Storici”.

Aderendo a questo progetto domenica 19 maggio l’Ecomuseo Colombano Romean apre le porte del Mulino idraulico del Martinet.

Nell’ambito della manifestazione, domenica 19 maggio il Mulino del Martinet sarà aperto dalle 14.30 alle 18. Alle ore 15.30 è in programma la visita teatralizzata “Santi, mulini, diavoli e canditi”, a cura dell’Associazione ArTeMuDa, con appuntamento davanti alla Chiesa Parrocchiale di San Giovanni Battista di Salbertrand”.

In provincia di Torino aderiscono alla manifestazione anche il “Mulin du Detu” in via Beale a Giaveno, il Mulino Canton in via della Lepre ad Usseaux, l’Ecomuseo “Sogno di Luce” di via Matteotti ad Alpignano ed il Mulino Comunale di Bobbio Pellice.

Il presidente del Parco Alpi Cozie Stefano Daverio presenta l’iniziativa: “Obiettivo della manifestazione, lanciata nel 2012, è di fare conoscere al pubblico un patrimonio architettonico, tecnologico e culturale spesso dimenticato.

È anche l’occasione per mutuare messaggi importanti ed attuali quali la salvaguardia di edifici con valenza storica e architettonica, la proposta di un turismo educativo, la conoscenza e valorizzazione di siti ambientali spesso incontaminati e, non ultimo, il rilancio di un’attività molitoria capace di trasformare in modo corretto i prodotti di un’agricoltura biologica in farine e prodotti utilizzabili per un’alimentazione sana”.

Per informazioni

/https://www.parchialpicozie.it/news/detail/10-05-2019-giornate-dei-mulini-storici-2019/

Luca Giai

© Riproduzione riservata