Come tutte le cose belle, anche questa è nata un po’ per caso. “Susa e si riusa!” è un gruppo di persone nato su Facebook da un’idea della segusina Iside Del Gaudio. E’ un’aggregazione spontanea di cittadini che condividono valori di solidarietà e di altruismo, uniti al rispetto per l’ambiente, per la vita di tutti quegli oggetti che possono essere riparati, reinventati, regalati.
Anziché buttare o lasciare in soffitta beni, arredi, vestiti, materiali ancora in buono stato, “Susa e si riusa!” si propone di far incontrare chi può regalare con chi è alla ricerca di quegli oggetti. Il gruppo Facebook si occupa dunque di donare o richiedere beni a titolo gratuito ed è rivolto a tutti, ai privati come alle associazioni“Credo nel dono, credo nel volontariato, per cui, davvero, vorrei diventasse una pagina utilizzata da tutti”, ci racconta Iside Del Gaudio. “Deve essere un servizio rivolto a tutta la comunità e mi auguro diventi uno strumento di condivisione”. Al momento il gruppo conta più di cento segusini che, quotidianamente, condividono progetti sociali ai quali chiunque può dare il proprio contributo e mettono a disposizione dei cittadini che ne hanno bisogno oggetti che a loro non servono più.
Chiunque avesse la possibilità di donare può fare riferimento al gruppo Facebook. Se invece si è a conoscenza di progetti solidali a cui dare risonanza e visibilità, “Susa e si riusa!” è il luogo adatto in cui condividerli e diffonderli. Un motto anonimo, che trovo bellissimo e azzeccato con l’idea di questo gruppo spontaneo, diceva: “Dopo il verbo “amare” il verbo “aiutare” è il più bello del mondo”. 
Articolo completo su La Valsusa di giovedì 30 gennaio.
Ilaria Genovese 

© Riproduzione riservata