Dopo l’ottimo riscontro avuto alla casa di riposo “Silvana Ramello” di Giaveno con la stanza degli abbracci, ad Avigliana e a Sangano, rispettivamente nella rsa “Don Menzio” e nella rsa “Aldo Maritano” è invece arrivato il “Gazebo degli abbracci”.

Grazie alla collaborazione dei due Comuni e della Croce Rossa di Susa, Villar Dora e Giaveno, gli anziani ospiti delle due strutture hanno potuto finalmente riabbracciare, in tutta sicurezza, i loro cari.

A Sangano la struttura è stata montata lunedì 15 febbraio ed è rimasta operativa tutto il giorno.

Servizio su La Valsusa del 18 febbraio.

Alberto Tessa

© Riproduzione riservata