CONDOVE – Sono stati i bimbi dell’Asilo Perodo questa mattina a dare il benvenuto all’Arcivescovo mons. Cesare Nosiglia in visita a Condove. Con loro, il parroco mons. Claudio Iovine, il sindaco Jacopo Suppo e rappresentanti delle associazioni del paese. Sul prato accanto alla chiesa, il cerchio con gli scout. Poi l’incontro “ufficiale” con sindaco, giunta, associazioni religiose e laiche. “Siamo felici di averla in mezzo a noi – ha detto mons. Iovine – sappiamo che lei non è certo un vescovo alle prime armi”.

“Nosiglia è un vescovo che mantiene le promesse –  ha aggiunto il primo cittadino Jacopo Suppo -; quando c’è stato il suo ingresso a Susa non sono potuto andare e allora gli ho scritto una e-mail per rivolgergli il benvenuto. Mi ha risposto dopo poche ore dicendomi che sarebbe venuto a trovarci quanto prima. E ora eccolo qui in mezzo a noi”.

Mons. Nosiglia ha quindi invitato a vivere in sintonia con il messaggio autentico del Natale. “Gesù è il Salvatore di tutto il popolo, di tutte le persone che vivono su questa terra, al di là delle differenze di nazionalità e del colore della pelle. Seguiamo l’esempio di Papa Francesco e creiamo comunità che accolgano. Il Natale sia festa dell’amore, della condivisione, del servizio”.

Oggi Mons Nosiglia ha pranzato con la Caritas di Condove e, nel pomeriggio, incontra i giovani. Alle 18 la Messa nella chiesa parrocchiale.

© Riproduzione riservata