A Novalesa è stata annullata la festa patronale di Sant’Eldrado. La comunità novalicense rinuncia quest’anno ai festeggiamenti in onore del patrono. E lo fa a seguito dei decreti emanati nei giorni scorsi dal presidente del Consiglio dei Ministri Giuseppe Conte in relazione all’emergenza Coronavirus.

Domenica 15 marzo non si terrà dunque la processione durante la quale la preziosa urna in argento sbalzato e dorato che ospita le spoglie del santo sarebbe tornata dalla parrocchia di Santo Stefano alla cappella dedicata a Eldrado, situata nel parco dell’abbazia dei SS. Pietro e Andrea.

Venerdì 13 marzo, invece, i monaci dell’abbazia terranno la liturgia a porte chiuse: la recita delle Lodi, la Messa e i Vespri nella chiesa abbaziale e nella cappella dedicata al santo saranno riservate alla sola comunità monastica novalicense, guidata da qualche mese dal nuovo priore, padre Marco Mancini.

Sempre per l’emergenza sanitaria sono altresì sospese le visite guidate alla chiesa e alle cappelle di San Salvatore e Sant’Eldrado.

Sara Ghiotto

© Riproduzione riservata