Il cosiddetto “Decreto Festività 2021“, approvato giovedì 23 dicembre dal Consiglio dei ministri, ha portato gli organizzatori – Pro Loco, associazioni e amministrazione comunale di Novalesa – a ridimensionare il programma della Festa dell’Inverno.

Il primo appuntamento su cui è caduta la scure è stato la serata danzante in programma domenica 26 dicembre, Santo Stefano, con l’orchestra “Federica Cocco“, in una giornata particolarmente importante per  i novalicensi in quanto festa patronale.

Annullate anche la cena in rosso inizialmente programmata per mercoledì 5 gennaio e l’ultima serata, quella di sabato 8 gennaio, in compagnia dell’orchestra “Luigi Gallia“.

Confermati, invece, il torneo di pinnacola a baraonda con premi a base di prodotti locali che si terrà domenica 2 gennaio alle 14 e il concerto della Banda Musicale di Novalesa di giovedì 6 gennaio alle 15.30.

Per la partecipazione alle due iniziative confermate nonostante il Decreto Festività è necessario indossare la mascherina, rispettare il distanziamento sociale ed essere in possesso del Green Pass rafforzato.

Per avere ulteriori informazioni e prenotazioni contattare la Pro Loco di Novalesa al numero 3792749729.

 

Sara Ghiotto

© Riproduzione riservata