NOVALESA – Giungono buone notizie da Novalesa, il paesino della Val Cenischia dove il 30 marzo si era registrato il primo (e fortunatamente per ora l’unico) contagio da Coronavirus.

L’amministrazione comunale ha diffuso gli ultimi dati, risalenti a domenica 19 aprile: otto pazienti controllati, di cui con tampone positivo zero, in quarantena zero, con tampone positivo domiciliati zero così come con tampone positivo in quarantena e residenti. Sono dunque sette le persone risultate negative e una è in attesa di effettuare il tampone.

Parole di soddisfazione e speranza da parte della sindaca Piera Conca: “Sicuramente questa è una grande notizia positiva, ottenuta con l’impegno e la responsabilità di tutti. Pazienza e perseveranza devono continuare almeno sino al 3 maggio per non vanificare i risultati ottenuti. Contemporaneamente l’amministrazione comunale sta lavorando per completare l’assegnazione dei buoni spesa ai più bisognosi“.

A tal proposito, chi ne ha necessità può ancora richiederli scaricando l’apposito modulo da sito del Comune (https://www.comune.novalesa.to.it/2020/04/progetto-solidarieta-alimentare-buoni-spesa/) e inviarlo compilato via posta elettronica all’indirizzo comune.novalesa@pec.it oppure consegnarlo in municipio, Via Susa 19, dalle 10 alle 12 nei giorni di lunedì, mercoledì, giovedì e venerdì.

Sara Ghiotto 

 

LEGGI LA VALSUSA SUL WEB. È GRATIS FINO A FINE MAGGIO

Vuoi leggere il giornale ovunque, a qualsiasi ora, sul tuo computer, tablet o telefono? Prova a consultare la nostra edizione digitale, è in tutto e per tutto uguale alla versione cartacea ma ha molte funzioni in più.
Tramite il browser internet preferito, all’indirizzo: “lavalsusa.ita.newsmemory.com” oppure, su “Google Playstore (TM)” o su “Apple Store (TM)”, scarica l’app “Valsusa FISC”.
Registrati e potrai leggere il nostro giornale gratuitamente fino a fine maggio.

© Riproduzione riservata