È stata inaugurata nel pomeriggio di sabato 5 maggio la mostra personale di Ilaria Dolino “Nel blu” allestita nella Casa degli Affreschi di via Maestra e organizzata dal Comune di Novalesa con Les Auteurs Associés de la Savoie et de l’Arc Alpin e l’Associazione Arte, Cultura e Tradizioni a Novalesa in Val Cenischia. Durante l’inaugurazione Francis Buffille ha presentato l’artista segusina, amante della pittura fin da piccola e autodidatta. Dolino ha partecipato a numerose mostre in Valle di Susa e a rassegne in Italia, in città quali Torino, Milano, Napoli e Roma. Nel 2005 ha vinto il premio speciale giovani al concorso “Giovanni Allasio” a Bussoleno, nel 2009 si è classificata prima al contest “I colori della vita” sezione pittura a Milano, nel 2010 è stata selezionata per “Segni” – Rassegna Internazionale d’Arti Visive a Palazzo Bertalazone a Torino. Per definire le sue opere cita Paul Klee: “L’arte non riproduce ciò che è visibile, ma rende visibile ciò che non sempre lo è”. Buffille ha parlato dello stile dell’artista che si caratterizza per la presenza costante di blu e viola. “È uno dei colori preferiti dagli Occidentali, essendo rinfrescante e puro permette di ritrovare una certa pace interiore, è simbolo di verità come l’acqua limpida, piace a tutte le generazioni. Se hai scelto il blu non è solo perché lo ami ma è riflesso della tua personalità, ti sei rivelata attraverso il blu” ha affermato rivolgendosi alla Dolino. In chiusura è intervenuta l’assessore alla Cultura Tiziana Roccia che ha portato i saluti del vice sindaco reggente Silvano Moscatelli e ha ringraziato gli intervenuti e l’artista per aver scelto come location la Casa degli Affreschi. L’esposizione sarà visitabile fino a lunedì 21 maggio nei seguenti orari: sabato e domenica dalle 15 alle 18, in settimana su prenotazione chiamando i numeri 320/6347337 o 348/9610829.

Sara Ghiotto

© Riproduzione riservata