Con il 2019 importanti novità per il sito web www.vallesusa-tesori.it, nato e sviluppato nel corso degli anni nell’ambito dell’omonimo piano di valorizzazione territoriale.

La grande innovazione che appare immediatamente evidente è la rivisitazione della home page: nella parte alta della schermata spazio rilevante continuano a occuparlo le storie, focus scorrevoli su temi importanti, gli eventi suddivisi in un pratico calendario settimanale e le news (ora contigue), ciò che cambia è la tripartizione “Il territorio”, “Cosa fare” e “Come farlo”.

Queste sezioni colorate sono dedicate agli aspetti caratteristici della Valle di Susa. Il territorio include il patrimonio culturale, l’ambiente, la comunità e i prodotti e sapori, ben identificati con icone di immediata lettura.

Lo stesso vale per il “Cosa fare”: in questo caso le sottosezioni sono costituite dagli itinerari, l’outdoor, il Gusto Valsusa e le tradizioni.

Infine, il “Come farlo” comprende info e servizi, dove mangiare, dove dormire e crea il tuo itinerario.

Ciascuno di questi aspetti può essere approfondito addentrandosi in un ulteriore livello di lettura: dal patrimonio culturale si accede alla suddivisione in sei tematismi (arte sacra, archeologia, fortificazioni, cultura popolare, architettura alpina, collezioni museali); dall’ambiente si giunge ai Parchi delle Alpi Cozie e alla rete ecologica Natura 2000; la comunità è dedicata ai progetti sviluppati sul territorio mentre i prodotti e sapori sono declinati in enogastronomia e artigianato, prodotti, produttori, ricette e Laboratorio Valsusa.

Gli itinerari sono suddivisi in tematici e storici, l’outdoor conduce al sito turistico dell’Unione Montana Valle Susa, particolarmente dedicato a questo genere di esperienze, il Gusto Valsusa illustra la rassegna con tutte le sue sagre e le tradizioni consentono di conoscere la cultura popolare valsusina nelle sue principali espressioni di festa.

Infine, l’utente ha a disposizione una serie di servizi, che sono stati resi, anche graficamente, maggiormente accessibili: dall’accoglienza alle visite guidate, dall’accompagnamento ai trasporti e così via, affiancati da un focus sugli strumenti di comunicazione adottati dal piano di valorizzazione “Valle di Susa. Tesori di Arte e Cultura Alpina”: la guida free, la app e l’ebook.

Grazie a questa rielaborazione dei contenuti e all’ottimizzazione delle informazioni per l’utente la piattaforma www.vallesusa-tesori.it continua a essere attuale e performante, chiara e accattivante nei contenuti e sempre più “user-friendly”.

Sara Ghiotto

© Riproduzione riservata