Chi avesse nel cassetto un’idea per lo sviluppo della comunità delle valli può presentarlo per ottenere aiuto dall’Europa. Il nuovo bando per “le sfide sociali nelle comunità montane” di Finpiemonte e Fondazione Giacomo Brodolini, infatti, vuole appunto sostenere le idee innovative che risponderanno ai bisogni della comunità in area montana in cui verranno realizzati.

Il bando, inserito nel progetto europeo DELFIN (INTERREG Central Europe 2014-2020), è stato aperto a maggio e coinvolge 293 Comuni nelle province di Torino, Cuneo e Biella. Lo scopo è quello di sostenere i partecipanti con percorsi di accompagnamento mirati, secondo i modelli già sperimentati efficacemente in Germania, Ungheria e Croazia.

Possono partecipare imprese, come anche associazioni e cooperative: il denominatore comune è che il progetto presentato sia esplicitamente volto a generare ricadute sociali. La proposta deve “essere capace di generare impatto sociale sulla vita delle comunità di riferimento, a prescindere dal tema affrontato, e in grado di generare un ritorno economico per i soggetti attuatori, garantendo la sostenibilità economica”. In quest’ottica, sono ammessi a partecipare anche futuri imprenditori.

I dettagli del bando e le modalità di partecipazione sono esplicitati sito di Finpiemonte. Maggiori informazioni sull macro-progetto europeo nel suo complesso, invece, sono disponibili sul sito dedicato (in inglese).

Le domande sono presentabili entro il 30 giugno.

Paola Bertolotto

© Riproduzione riservata