È made in Giaveno la maxi targa dedicata alle 1189 persone che, ciascuno con il proprio ruolo, hanno lavorato senza sosta alla costruzione del nuovo Ponte Morandi, ribattezzato “Genova San Giorgio”.

L’ha prodotta la Essepi Incisioni, azienda ultraventennale che ha sede in via Caduti sul Lavoro.

Sei metri di lunghezza per due di altezza, la targa è in acciaio Aisi 316, usato anche nel settore nautico, ed è stata svelata al pubblico la sera di lunedì 27 luglio, in un concerto tributo alle 43 vittime e ai lavoratori organizzato sotto il viadotto autostradale alle presenza di autorità e costruttori.

Tra loro, l’architetto Renzo Piano, il governatore della Liguria Giovanni Toti, il sindaco e commissario straordinario per il ponte.

Servizio su La Valsusa del 30 luglio.

Anita Zolfini

© Riproduzione riservata