Riparte giovedì 7 giugno, davanti alla seconda sezione della Corte d’Assise al tribunale di Torino, il processo d’appello a carico del giavenese Daniele Ughetto Piampaschet, classe 1978, accusato di aver trasformato in realtà il suo inedito romanzo in cui parlava dell’uccisione di una prostituta nigeriana da parte del suo ex-fidanzato, incapace di sottrarla alla strada. Una vicenda giudiziaria complessa, che si trascina da diversi anni. Articolo completo su La Valsusa del 7 giugno.

Anita Zolfini

© Riproduzione riservata