Essere scrupolosi e attenti è la prima regola da seguire quando si cerca una casa in affitto per le vacanze.

Questo per evitare il rischio di incappare in truffatori online o che sfruttano inserzioni sui vari giornali o su altri mezzi di comunicazione. Ladri che intascano i soldi della caparra di appartamenti talvolta realmente esistenti (corredando le inserzioni anche con foto) ma a totale insaputa dei legittimi proprietari, vittime loro malgrado di questo raggiro.

Le Forze dell’Ordine, mettono in guardia i turisti da queste truffe che sono molto diffuse on line specie a riguardo delle località turistiche più alla moda, tanto al mare quanto in montagna.

Per quanto si possano condurre indagini, il mondo di internet e dei social network è privo di confini ed arginare questi fenomeni è impresa ardua se non impossibile. Anche nel caso vengano identificati gli autori non sempre si riesce a recuperare il denaro versato in risposta dell’annuncio truffaldino.

Al di là della perdita della caparra (un consiglio è di versare sempre meno possibile) il vero danno è rappresentato dalla vacanza rovinata e trasformata dal sogno di un fantastico soggiorno sulle nostre montagne in un vero e proprio incubo.

Meglio prevenire, chiedere maggiori informazioni possibile e nel dubbio cercare un’alternativa diffidando da prezzi troppo bassi o fuori dalla media rispetto alle offerte che si trovano sia da parte di privati che di professionisti del settore.

© Riproduzione riservata