Oltre 5 mila No Tav hanno marciato ieri, sabato 12 giugno, da piazza Cavalieri di Vittorio Veneto di Bussoleno fino al cantiere del nuovo autoporto a San Didero, blindato dalle forze dell’ordine con jersey e filo spinato.

Più di 5 mila persone hanno preso parte alla manifestazione, che ha visto la partecipazione dei sindaci della bassa Valle di Susa schierati con il movimento.

Alla partenza hanno parlato il presidente dell’Unione Pacifico Banchieri e la sindaca di Bussoleno Bruna Consolini.

A San Didero gli attivisti sono stati salutati sul sindaco Sergio Lampo.

Ampio servizio su La Valsusa del 17 giugno.

G.B.

 

© Riproduzione riservata