È stato rinviato al 31 gennaio l’appello bis del processo a carico di Eric e di Claudio Romano che avrebbe dovuto tenersi oggi, 24 novembre.

Per i due giavenesi, coinvolti nella tragica vicenda del gennaio 2017, in cui venne ucciso il biker degli Hell’s Angels, Alessandro Gino, e ferito l’amico, Pierluigi Ozello, la Corte di Cassazione, nel dicembre 2020, ha ordinato un nuovo processo per rideterminare le pene.

Figlio e padre erano stati condannati a 16 e 18 anni di carcere in primo grado, ridotti a 14 anni e 8 mesi e a 16 anni in appello in seguito all’assoluzione, per entrambi, dall’accusa di premeditazione e tentato omicidio nei confronti di Ozzello.

Assoluzione sulla quale ha però fatto appello il sostituto procuratore, accolto dai giudici della Suprema Corte che hanno quindi ordinato un nuovo processo di II grado.

Articolo completo su La Valsusa del 25 novembre.

 

© Riproduzione riservata