Nel pomeriggio di oggi, lunedì 14 gennaio, intorno alle 16,30, in via Superga, a Sant’Antonino di Susa, Flavio Forla, 70 anni, dentista in pensione molto noto in paese e in Valle, incensurato, all’interno della sua abitazione, al culmine di un litigio, ha ucciso il figlio adottivo Giacomo, 36 anni, affetto da problemi di depressione.

L’uomo lo avrebbe soffocato con un cavetto del computer, poi ha chiamato il 112, chiedendo di venirlo a prendere e ha atteso l’arrivo dei Carabinieri da cui si è fatto arrestare senza opporre resistenza.

 

© Riproduzione riservata