Tragedia nel tardo pomeriggio di oggi, lunedì 13 gennaio, ad Avigliana.

Intorno alle 17,30, in via Pietra Piana, un uomo di 54 anni, Gianvittorio Manassero, avrebbe infatti colpito la moglie, Stefania Viziale, di 48 anni, con un colpo di badile in testa, uccidendola.

In seguito, l’uomo avrebbe preso una balestra di libera detenzione conservata in casa e si sarebbe suicidato con una freccia in pieno volto. Pare che, prima di ammazzarsi, l’uxoricida, che era seguito dal servizio di igiene mentale, abbia scoccato una freccia anche contro la moglie. Sarà l’autopsia a stabilire se a uccidere la donna sia stata la badilata in testa o la freccia.

Omicidio- suicidio Avigliana

I Carabinieri sul luogo della tragedia, ad Avigliana

 

L’omicidio sarebbe avvenuto al culmine di una lite. La donna ha inoltre fatto in tempo a chiamare il soccorso sanitario, il quale, a sua volta, ha allertato i Carabinieri, ma quando i militari sono arrivati sul posto la tragedia si era già consumata e ad attenderli c’erano soltanto due cadaveri.

Seguiranno aggiornamenti.

© Riproduzione riservata