La Covid-19 è una malattia seria che va affrontata con il maggior rigore scientifico possibile, ma ciò non significa che fra gli operatori sanitari e gli stessi malati che combattono contro il virus non ci possano essere dei momenti di leggerezza anche in corsia.

Ne sono un esempio le frasi che divertenti che medici, infermieri e oss scrivono da tempo sul retro del loro camice, appena sotto il proprio nome.

Oltre a donare un po’ di spensieratezza in un momento drammatico, i nomi e le frasi servono ai pazienti e ai colleghi per riconoscere più in fretta un operatore sanitario, dato che così imbardati si assomigliano un po’ tutti.

Ecco, dunque, una breve carrellata di “camici spensierati” dell’ospedale di Rivoli:

© Riproduzione riservata