C’è a Oulx la tomba di un soldato di Sua Maestà Britannica che si trova nel paese dell’Alta Valle di Susa da quasi cento anni.

Appartiene a John Carey Alexander Taylor, soldato durante la Grande Guerra, classe 1896, un autista militare che morì nel dicembre del 1918 (ma sulla data effettiva del decesso non c’è certezza, visto che un documento ufficiale posseduto dal Comune parla del 1919) proprio a Oulx, probabilmente in seguito a un incidente stradale causato dalle strade ghiacciate.

Sulla tomba del soldato Taylor, ancora oggi, qualcuno porta spesso dei fiori freschi. “Il Comune non se ne occupa, pertanto dev’essere qualche privato cittadino che non si è mai palesato — commenta Paolo De Marchis, sindaco di Oulx — Sarebbe bello che, proprio in occasione del centesimo anniversario della fine della Grande Guerra si presentasse”.

Anche Emma Pace, la docente del Liceo linguistico “Pascal” di Giaveno che, con le sue ricerche, ha fatto conoscere al pubblico i 18 “Turin Men” (18 soldati della prima guerra mondiale morti di malattia in un ospedale di Pozzo Strada), lancia un appello affinché colui o coloro che si prendono cura di quella graziosa sepoltura si faccia avanti e spieghi, se ne ha voglia, perché continua a farlo, dopo così tanto tempo.

© Riproduzione riservata