Il luogotenente Antonino Genovese ha concluso la sua missione nell’Arma dei Carabinieri e dal 10 settembre è in pensione.

Nel caso del maresciallo Genovese si può davvero parlare di una vita intera dedicata all’Arma, con un servizio praticamente sempre svolto in valle di Susa.

Un servizio fatto con passione e cuore che gli son valsi onorificenze e la stima incondizionata delle comunità dove ha operato.

Una storia la sua che parte seguendo le orme del papà carabiniere. Dopo il servizio militare in Marina, ecco l’arruolamento nell’Arma nel 1983 con primi servizi a Paternopoli e Sarno.

Poi la scuola da allievo sottoufficiale di Velletri e Firenze ed il tirocinio pratico nella stazione dei carabinieri di Giardini Naxos. Ma ecco l’incontro con la Valle di Susa. Nel 1986 un giovane Genovese arriva alla stazione dei carabinieri di Bussoleno.

Articolo completo su La Valsusa del 23 settembre.

Luca Giai

© Riproduzione riservata