Grandi novità per il Rifugio Fraternità Massi di Oulx, che proprio nei giorni immediatamente precedenti il Natale, vedrà operatori e volontari impegnati in un trasloco che è destinato ad offrire in seguito una migliore accoglienza.

Sarà questo il vero panettone, la novità che renderà più bello questo Natale– afferma don Luigi Chiampo, responsabile della struttura che ospita i migranti dalla fine del 2017- Infatti, i padri salesiani ci hanno messo a disposizione, attraverso una donazione che sarà da loro ufficializzata il 28 dicembre a favore della fondazione Talità Kum, i locali del progetto Pas, pontificio ateneo salesiano, dedicati all’accoglienza, e che si trovano dietro l’abbadia, con ingresso lato caserma degli alpini: uno spazio che ci consentirà di garantire almeno settanta posti letto“.

Articolo completo su La Valsusa del 16 dicembre.

 

© Riproduzione riservata