FINALE PROMOZIONE A2 GARA 4
BANCA VALSABBINA MILLENIUM BRESCIA-EUROSPIN FORD SARA PINEROLO 0-3
(21/25, 15/25, 21/25)
Banca Valsabbina Millenium Brescia: Morello, Bianchini 8, Ciarrocchi 8, Cvetnic 4, Piva 13, Caneva 8, Scognamillo (L), Sironi1, Giroldi, Blasi. Non entrate: Fondriest, Bartesaghi, Tenca (L). All. Beltrami.
Eurospin Ford Sara Pinerolo: Carletti 15, Bussoli 4, Prandi 1, Zago 19, Gray 9, Akrari 9, Pericati (L), Joly, Faure Rolland. Non entrate: Tosini, Zamboni, Pecorari, Gueli (L). All. Marchiaro.
Note: 24’, 20’, 26’. Tot 70’
Arbitri: Maurizio Merli, Fabio Toni.
PINEROLOFuma che AndumA1: il sogno era lì, ad un passo. ma quel benedetto passo bisognava ancora compierlo affinché quel sogno diventasse realtà. l’ultimo passo l’Eurospin Ford Sara Pinerolo lo ha fatto a Montichiari e lo ha fatto in modo netto, inequivocabile, inattaccabile.
Un 3-0 contro le padrone di casa della Banca Valsabbina Millenium Brescia che la dice lunga sulla voglia di capitan Valentina Zago e compagne di conquistarsi la storica promozione in A1 senza dover neppure immaginare che c’era ancora un ultimo appello con gara5.
Si chiude e basta. Poi si festeggia. Chissà quando Zago e compagne realizzeranno l’impresa che hanno compiuto.
Ora sono nella storia della pallavolo pinerolese. Ora sono nella massima serie e giocheranno contro le migliori al mondo.
Un successo che premia una società modello, una dirigenza competente e ambiziosa, un gruppo di sponsor serio e convinto, uno staff tecnico di primissimo livello, un coach come Michele Marchiaro che si merita tutta questa gloria, una squadra che ci ha creduto sempre e che è stata guidata in campo da un fenomeno come Valntina Zago capitano e vero esempio per tutte. E poi aggiungiamoci anche una tifoseria unica, trascinata da un grande capofossa come il mitico Antonio Parlangeli.
Tutti ingredienti che miscelati alla perfezione hanno fatto il botto.
Un botto che vuol dire A1.
Non ci resta che complimentarci con il mondo dell’Unionvolley Pinerolo e con le splendide Pinelle che adesso sì possono far festa perchè se la sono meritata tutta e con gli interessi.
Luca Giai

© Riproduzione riservata