Archeologia, abbazie e monasteri, cicli affrescati, sistema museale diocesano, collezioni museali, fortificazioni, cultura materiale, parchi naturali, itinerari del gusto: ecco le sfaccettature di un territorio, quale quello valsusino, tutto da conoscere, grazie anche alla nuova guida free pubblicata dal piano di valorizzazione territoriale “Valle di Susa. Tesori di Arte e Cultura Alpina”.
Il turista, ma anche il residente, dispone ora di uno strumento in più per compiere un appassionante viaggio alla scoperta della Valle di Susa.

Nelle sue 56 pagine, con testi in tre lingue (italiano, francese e inglese), la guida gratuita edita da Graffio presenta l’elenco completo dei siti culturali valsusini aperti e fruibili, descritti in modo semplice e accattivante, suddivisi secondo gli ormai tradizionali “tematismi” e accompagnati da un’immagine, con l’indicazione degli orari di apertura e dei contatti a cui rivolgersi per ricevere informazioni maggiormente dettagliate.

Sfogliando la pubblicazione, inoltre, è possibile informarsi sulla navetta che collega Avigliana alla Sacra di San Michele, consultare una cartina che riporta i siti turistico-culturali e i punti informativi (Atl, Iat, uffici turistici comunali, consorzi turistici), conoscere gli appuntamenti dell’enogastronomia in Valle di Susa attraverso gli “Itinerari del Gusto” e il progetto degli info point diffusi.

Uno speciale approfondimento è dedicato alla decima Giornata del Patrimonio Archeologico della Valle di Susa di domenica 22 settembre, con un focus sui siti culturali coinvolti.

Infine, uno spazio è riservato a due importanti novità: “Chiese a porte aperte”, una app e un progetto sperimentale per aprire e visitare autonomamente i beni culturali ecclesiastici del Piemonte e della Valle d’Aosta con l’ausilio delle nuove tecnologie. “Valle Susa Heritage”: la nuova app della Valle di Susa per una moderna esperienza di visita a luoghi e itinerari con l’ausilio di beacon.

La guida free 2019-2020 è disponibile gratuitamente nei siti culturali, nei punti informativi e negli uffici turistici ed è scaricabile in formato pdf dal sito internet del piano di valorizzazione al seguente link: https://www.vallesusa-tesori.it/it/stories/2017/06/20/guida-free-valle-di-susa-2019.

Sara Ghiotto

© Riproduzione riservata