Poco dopo Rivoli e prima dell’imbocco della Valle di Susa si trova una perla del gotico piemontese. È la Precettoria di Sant’Antonio di Ranverso.

L’Abbazia di Sant’Antonio di Ranverso, sorge a Buttigliera Alta ai confini con Rosta ed è un edificio religioso fondato dall’ordine ospedaliero di S.Antonie de Vienne.

La nascita del complesso risale agli ultimi anni del XII secolo su volontà del Conte Umberto di Savoia il cui nome è collegato alla dedica a S. Antonio Abate e dalla fusione delle parole ‘rio inverso’ (ruscello posto al nord all’inverso rispetto al sud del sole ) da cui deriva il nome ‘Ranverso’.

Servizio su La Valsusa del 30 luglio (all’interno dello Speciale Estate)

Stefania Reimondo

© Riproduzione riservata