Fra i primi laureati “a distanza” (a causa dell’emergenza Covid- 19) in Italia c’è anche Riccardo Brezzo, figlio di Giorgio, storico redattore de La Valsusa, che mercoledì 25 marzo ha conseguito la laurea magistrale in Finanza Aziendale e Mercati Finanziari all’Università di Torino.

In realtà, più che in Facoltà, Riccardo era a casa sua, in Piazza Statuto, e ha discusso la sua tesi grazie a internet.

“Già un paio di mesi fa, l’Università ci aveva avvertito di quella che all’epoca era soltanto un’opzione facoltativa — spiega Riccardo, che compirà 26 anni alla fine di aprile — Chi lo voleva poteva discutere la tesi in modalità ‘smart’, altrimenti si poteva fare tutto, come di consueto, in aula. Il precipitare degli eventi ha poi reso la prima opzione obbligatoria”.

Servizio su La Valsusa del 2 aprile.

Alberto Tessa

© Riproduzione riservata