Cultura

Ricordando una straordinaria valsusina: Clelia Baccon

Una persona di grande valore ci ha lasciati: Clelia Baccon.
Una mente che ha arricchito la nostra Valle – e non solo – coi suoi approfonditi ed appassionati studi relativi alla cultura e alla lingua occitana, tradotti in pubblicazioni, in alcuni suoi libri , nonché in versi e ricordi autobiografici.

Questo amore alla sua gente, al suo paese, Salbertrand, alle sue radici l’ha portata a dare alle stampe – nel 1999 – un prestigioso e ponderoso volume di 325 pagine dal titolo Salbertrand – Storia di una comunità alpina e della sua gente.

Servizio su La Valsusa del 15 febbraio.

Laura Grisa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Visualizza l'informativa privacy. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.