L’Istituto Maria Ausiliatrice ha aperto i battenti già venerdì 11 settembre, quando gli insegnanti e la preside, Daniela Mesiti, hanno accolto i ragazzi delle seconde e terze medie.

Lunedì 14, invece, è stato il turno delle classi della primaria e degli alunni delle tre prime medie.

In buon ordine, con in mano l’autocertificazione firmata dai genitori che attesta una temperatura corporea inferiore ai 37,5 gradi, gli studenti della storica istituzione scolastica giavenese hanno fatto ritorno nelle loro classi, abbandonate più di sei mesi prima.

Servizio su La Valsusa del 17 settembre.

Alberto Tessa

© Riproduzione riservata