Non di solo pane, abbiamo riso per una cosa seria. Questo il nome della campagna di raccolta fondi promossa dalla Focsiv e Coldiretti, organizzata dal Masci a sostegno dei progetti di solidarietà della organizzazione di volontariato Eccomi.

Il progetto riguarda la vendita di riso di alta qualità prodotto dagli agricoltori Coldiretti, di filiera agricola italiana.

Per quest’anno l’organizzazione di volontariato Eccomi ha deciso di devolvere il ricavato della vendita del riso ai progetti scolastici dell’associazione Tengo al Togo (una delle associazioni che costituiscono Eccomi stessa), in particolare per sostenere un progetto avviato nel gennaio 2020: la costruzione di un liceo nel villaggio di Asrama. 

Per sostenere il progetto attraverso la campagna “Non di solo pane – abbiamo riso per una cosa seria” basta contattare l’associazione scrivendo un’e-mail all’indirizzo tengoaltogo@libero.it oppure contattare il numero 3471740849.

Il riso carnaroli, confezionato in pacchi da 1kg, viene venduto al prezzo di 5€. Ogni centesimo sarà devoluto a un progetto scolastico ambizioso che cambierà totalmente il percorso scolastico degli studenti di questo cantone nella foresta tropicale.

Articolo completo su La Valsusa di giovedì 21 gennaio.

Alessia Taglianetti

© Riproduzione riservata