È stata sottoscritta giovedì 4 luglio la convenzione tra il comune e la Città Metropolitana di Torino grazie a cui saranno impiegate sul territorio rostese 25 guardie ecologiche volontarie.

Firmato dal sindaco Domenico Morabito e dalla consigliera della città metropolitana delegata all’ambiente e ai parchi Barbara Azzarà, il documento prevede un’intesa sulla regolamentazione delle attività delle GEV che, a Rosta, sorveglieranno il rispetto del regolamento comunale di polizia urbana e rurale, nonché quello della gestione dei rifiuti.

In particolare le guardie ecologiche opereranno nelle aree verdi urbane e presteranno attenzione alla cura dei giardini pubblici e del parco Pessina e, in caso di situazioni delicate o potenzialmente a rischio, potranno collaborare con le forze dell’ordine.

L’amministrazione, da sempre, manifesta un certo impegno per le tematiche ambientali e questa nuova convenzione permetterà di averne maggior cura.

Alessia Taglianetti

© Riproduzione riservata