Sta per tornare al suo posto, sul monte Arpone, la statua della Madonna distrutta da qualche vandalo nel mese di gennaio. Un fatto che fece il giro del web scatenando una reazione di sdegno ma anche un impeto di generosità.

La statua da più di vent’anni vegliava sull’abitato rubianese ed era divenuta meta di passeggiate e pellegrinaggi.

Ora – grazie all’intervento congiunto della famiglia di Lorenzo Bertolo (che aveva voluto la statua sull’Arpone) degli alpini del gruppo Ana e di tanti amici che hanno partecipato alla raccolta fondi attivata qualche mese fa – la statua può tornare al suo posto.

Una statua nuova, acquistata in un negozio specializzato, che sarà benedetta prima di essere posata.

Servizio su La Valsusa del 5 maggio.

Stefano Grandi

© Riproduzione riservata