Venerdì 6 settembre, nella palestra delle scuole di Sant’Antonino, la Società Filarmonica Santa Cecilia si è esibita nel tradizionale concerto per la festa del paese.

Un concerto che è stato speciale per due motivi: per il “battesimo” del giovane Mattia Davriù alla direzione, nuovo maestro della Filarmonica dopo il cambio avvenuto a gennaio con Michela Versino, e per il compleanno (ben 90 anni!) di Romano Lombardo, conosciuto ai più come Rumanin, per molti anni l’alfiere portabandiera e tuttora responsabile del tesseramento dei soci, non solo per la Filarmonica ma per tante altre associazioni.

Presentato dalla clarinettista Stefania Borello, il concerto della festa patronale è stato aperto dalla marcia “Britannia”, seguita da uno swing, “The Ape”, del santantoninese e maestro della Banda di Chiusa di San Michele Marco Martoia.

Articolo completo su La Valsusa di giovedì 12 settembre.

Andrea Diatribe

s.antonino - un momento del concerto della filarmonica

Un momento del concerto della Filarmonica di venerdì 6 settembre 

© Riproduzione riservata