Bambini, facciamo merenda in Comune ma ognuno a… casa propria.

Emanuela Spanò

Veronica Carbone

Jonathan Fazari

Giulia De Grandi

L’idea è venuta a due consiglieri comunali di S.Antonino, Emanuela Spanò e Jonathan Fazari che, insieme a Giulia De Grandi, Veronica Carbone e altri volontari  hanno messo in piedi un momento dedicato esclusivamente ai bimbi dai 7 ai 10 anni..

“Desideriamo mettere in comunicazione i bambini che, da quando le scuole sono chiuse, non possono più vedersi, stare insieme, andare al parco; il progetto si è sviluppato per dare la possibilità ai ragazzi di “stare un’oretta in un parco giochi digitale”,  spiega Veronica Carbone, una delle volontarie che ha partecipato alla realizzazione del progetto.

Abbiamo pensato questa iniziativa all’indomani della decisione del Comune di mettere a disposizione – in maniera completamente gratuita a tutte le associazioni – una piattaforma on-line che permette di collegare fino a 250 utenti contemporaneamente.“, raccontan i volontari. “In quel momento – aggiungono – abbiamo subito pensato che la merenda “in diretta” potesse dare la possibilità ai bimbi di condividere, insieme agli amici e agli altri bambini, un’oretta dedicato allo svago.”

Il primo appuntamento è in programma mercoledì 22 aprile alle 16 e avrà altre “puntate” successive. Ad animare le “merende” saranno i volontari che intratterranno i bambini con attività manuali, musicali e di gioco.

I posti sono limitati. Per prenotarsi e ricevere il codice di accesso bisogna scrivere, via whatsapp, ai numeri 349.6291316 – 340.2131533.

 

© Riproduzione riservata