La Società Filarmonica Santa Cecilia di Sant’Antonino ricomincia le sue attività di insegnamento: come da molti anni, l’associazione organizza corsi per chi vuole avvicinarsi al mondo della musica e imparare a suonare uno strumento.

Inizieranno a ottobre e saranno presentati giovedì 26 settembre, alle ore 18, presso la sede della Società Filarmonica, in via Abegg 28.

Abbiamo contattato il presidente della Filarmonica, Claudio Durandetto, per avere ulteriori chiarimenti. “La Filarmonica Santa Cecilia – ci dice – ha fatto nascere, grazie al maestro Giovanni Votta, una scuola di musica interna. Con il tempo essa si è sempre più strutturata aumentando l’offerta formativa, affiancando alle consuete lezioni di strumento anche lezioni di teoria musicale e di musica d’assieme. Per i più piccoli, fino a 7 anni di età, vengono organizzati corsi di propedeutica musicale per avvicinare anche i bambini alla musica vista come gioco e divertimento. Dallo scorso anno, grazie ad una collaborazione con l’IC Cento Passi di S.Antonino, è stato possibile organizzare un corso di propedeutica che ha avuto un buon successo, anche per i piccoli della scuola dell’infanzia dai 3 ai 5 anni”.

Quali strumenti vengono insegnati?Le classi di strumento oggetto dei corsi riguardano principalmente gli strumenti che vengono impiegati nei corpi musicali della Filarmonica, che sono al momento la Banda Musicale e la Banda Giovanile. Ne fanno parte gli strumenti a fiato come ottoni (tromba, trombone, euphonium, corno, tuba) e legni (flauto, clarinetto, saxofono, oboe, fagotto) nonché le percussioni”.

Nel caso si sapesse già suonare uno strumento, ci si può iscrivere ugualmente?Certamente. Gli insegnati di strumento, qualificati e diplomati al conservatorio, tengono lezioni di perfezionamento anche per chi già suona uno strumento e intende approfondirne lo studio”.

I corsi sono finalizzati all’inserimento nella Filarmonica, ma non solo:Pur essendo finalizzati a formare musicisti per la nostra Società, con prezzi vantaggiosi, a partire dallo scorso anno, mettiamo a disposizione la scuola anche per chi non fosse interessato ad entrare a far parte della banda permettendo di accedere a corsi liberi a prezzo intero. Rinnovo l’invito per chi fosse interessato, o semplicemente curioso, di venire a trovarci presso la nostra sede giovedì prossimo”.

Andrea Diatribe

© Riproduzione riservata