Le restrizioni ulteriori da zona rossa imposte in Piemonte con il decreto ministeriale del 3 novembre hanno svuotato il mercato programmato a Sant’Antonino ogni sabato mattina, in piazza della Pace. Sabato 7 novembre i banchi sono i soliti, ma poca è la gente.

Arriviamo nella piazza a mattinata già inoltrata, per sentire i pareri dei commercianti: si percepisce tra di loro un clima tra la tristezza, il dovere di rispettare le normative e un po’ di rabbia mista a frustrazione. Alcuni preferiscono essere citati, mentre altri preferiscono rimanere anonimi.

Abbiamo visto un grande calo dei clienti questo sabato mattina, con molta gente in meno nella piazza”, commenta un produttore di formaggi, mentre l’altra collega presente al banco non accenna quasi a parlare. I sentimenti di sconforto traspaiono dagli occhi nonostante la mascherina.

Servizio su La Valsusa di giovedì 12 novembre.

Andrea Diatribe 

© Riproduzione riservata