Sabato 11 settembre, alle 21, ancora nel cortile del Castello di Adelaide, andrà in scena una delle storie d’amore più note della nostra cultura popolare: quella tra il ragionier Fantozzi e la signorina Silvani.

Con “Com’è ancora umano lei, caro Fantozzi”, Anna Mazzamauro, che ha debuttato al festival di Borgio Verezzi il 23 e 24 luglio, viene a presentare uno spettacolo da lei scritto e diretto.

Già rinviato una volta (era previsto per sabato 7 agosto), in caso di maltempo lo spettacolo si terrà presso il Salone Pro Susa (salone Rosaz, via Madonna delle Grazie 3).

Accompagnata dalla chitarra e dal pianoforte di Sasà Calabrese, la Mazzamauro racconta Paolo Villaggio e ne mostra il personaggio più famoso, Ugo Fantozzi.

Ampio servizio su La Valsusa del 9 settembre.

 

© Riproduzione riservata