L’8 maggio, nei 65 negozi della rete vendita Nova Coop in Piemonte e in Lombardia sarà possibile aderire alla raccolta di beni di prima necessità da destinare alle persone in difficoltà. Nel Torinese l’iniziativa coinvolgerà i punti vendita di Avigliana, Beinasco, Borgaro, Carmagnola, Chieri, Chivasso, Cirié, Collegno, Cuorgné, Giaveno, Nichelino, Orbassano, Pinasca, Pinerolo, Rivoli, San Mauro, Settimo, Strambino, Susa, Volpiano, Torino (Ipercoop/C.so Belgio/Botticelli/c.so Novara/c.so Molise, Fiorfood)

 Sabato 8 maggio torna la raccolta alimentare speciale “Dona la Spesa” organizzata da Nova Coop in collaborazione con le Onlus del territorio che si occupano di sostegno alle persone e alle famiglie in difficoltà economica. L’iniziativa, che lo scorso ha consentito di raccogliere dai nostri generosi Soci e clienti beni per un valore superiore ai 100.000 euro, si svolgerà in 65 negozi della rete vendita della Cooperativa in Piemonte e in Lombardia. Dona la Spesa, come avviene da sempre, è resa possibile grazie allo sforzo e all’impegno dei Soci Coop e dei volontari delle realtà del terzo settore. 

I beni più idonei sono i prodotti alimentari a lunga conservazione come pasta, olio, riso, tonno, legumi in scatola, farina, zucchero, biscotti e prodotti per la colazione, alimenti per l’infanzia e prodotti per l’igiene personale.

Nova Coop è da sempre impegnata nel sostegno alle comunità nelle quali opera attraverso la sinergia con le Onlus e le associazioni di volontariato che si occupano di sostenere i bisognosi. L’impegno solidale della Cooperativa, che si inserisce in un più ampio progetto mirato a generare “valore condiviso” per i territori, si manifesta anche attraverso il progetto Buon Fine per il recupero degli alimenti invenduti o prossimi alla scadenza, riducendo al tempo stesso lo spreco di cibo e fornendo un supporto a chi non può permettersi di fare la spesa.

Dona la Spesa è un’iniziativa cui Nova Coop tiene particolarmente perché consente, attraverso i piccoli gesti individuali, di raggiungere il grande risultato di portare un aiuto e un conforto a persone che si trovano ad affrontare situazioni di disagio economico e che, diversamente, non potrebbero provvedere alla soddisfazione dei più elementari bisogni – dichiara Silvio Ambrogio, Direttore Politiche Sociali di Nova Coop – da anni il nostro sforzo in questa direzione ha consentito di alleviare le difficoltà di molte persone restituendo alle comunità in cui Nova Coop è presente un valore tangibile e ci ha portati a stringere, grazie alle relazioni attivate dai nostri Soci volontari,  rapporti con le Onlus locali per intercettare e rispondere alle necessità dei più bisognosi in modo continuativo, un impegno in cui crediamo fortemente e che ha assunto un senso ancora più grande da quando la pandemia da coronavirus ha inciso ulteriormente sulle difficoltà dei singoli e delle famiglie”.

Nello specifico dei nostri paesi coinvolti, la spesa sarà donata alla Caritas di Avigliana e a quella di Giaveno e alla Croce Rossa di Susa.

© Riproduzione riservata