Alta Valle

Salbertrand e l’Isola del Giglio unite da uno scambio culturale

La vita di una piccola scuola di alta montagna può essere molto simile a quella di una piccola isola. Ciò che cambia è il paesaggio che vedi dalla finestra, ma le difficoltà organizzative, i piccoli numeri degli studenti, la complessità della gestione di pluriclassi, formate da bambini di età diverse, sono le stesse…”, queste le parole di Barbara Debernardi, Dirigente scolastica della Direzione Didattica Lambert quando ha proposto prima alle sue insegnanti e poi alla collega Rosa Tantulli, Dirigente dell’Istituto Comprensivo Monte Argentario-Giglio un progetto di gemellaggio, che ai primi del mese ha visto il primo reale scambio tra gli studenti.

Servizio su La Valsusa del 30 giugno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Visualizza l'informativa privacy. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.