Da tempo l’Amministrazione comunale sanganese ha deciso di aumentare lo sconto a chi fa il compostaggio e, per costoro, ha portato la detrazione della bolletta tari dal 10 al 20%.

“L’adesione dei miei concittadini è stata molto alta: circa 300 persone si sono infatti già iscritte all’albo dei compostatori in Comune, ma speriamo che questa cifra aumenti ancora — spiega l’assessore all’Ecologia, Marco Bonandini — Il Cidiu, com’è normale che sia, ha quindi iniziato i controlli per verificare che il compostaggio venga fatto in maniera corretta, ma, soprattutto, che venga effettivamente fatto”.

Nelle ultime settimane, circa il 70% degli iscritti all’albo comunale ha già ricevuto una visita degli incaricati della Cidiu, muniti di tesserino di riconoscimento, che hanno trovato una situazione tutto sommato positiva.

Articolo completo su La Valsusa del 7 marzo.

Alberto Tessa

© Riproduzione riservata