Dalla scorsa settimana, ogni notte, un lumino viene acceso di fronte all’ingresso della cappella di San Rocco, patrono dei contagiati e degli appestati, perché ponga fine alla pandemia in corso.

Gli ideatori del gesto di devozione sono Claudia Andruetto e alcune persone residenti nel borgo omonimo.

Un gesto ridicolo? Un gesto inutile? Sicuramente un gesto che non può danneggiare nessuno, basta crederci un po’”, ha scritto Claudia sul gruppo face book del paese “Sei di Sangano se…”.

© Riproduzione riservata