Ultim'ora

Sangano, un pranzo per aiutare la contea di Isiolo, una delle più aride del Kenya

Dopo il Burkina Faso, che comunque continua a essere seguito con attenzione dal gruppo Lvia, è giunta l’ora, per i volontari di Bruino e Sangano, di dedicarsi al Kenya.

Più nel dettaglio, il progetto di aiuto alla popolazione kenyota prevede di soccorrere, più o meno direttamente, circa 53mila persone residenti nella contea di Isiolo, una delle zone più aride di tutto il Paese africano, dove la stessa Lvia, nel 2021, ha rilevato che una percentuale variabile fra il 3 e il 10% dei bambini soffre di gravi problemi di malnutrizione e anche i rimanenti non è che se la passino troppo meglio.

Il problema della siccità e quello della conseguente carenza di cibo sono in parte legati ai cambiamenti climatici, ma in parte potrebbero essere ovviati grazie a una seria manutenzione di 14 fonti di acqua presenti nella zona che sono state danneggiate in passato ma che possono essere recuperate.

Articolo completo su La Valsusa del 24 marzo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Visualizza l'informativa privacy. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.