Quale sarà il destino dell’ex cotonificio (o maglificio, che dir si voglia) Fratelli Bosio? Con il trasferimento dell’azienda “Spinotterie Piemontesi” in un’altra zona di Sant’Ambrogio, il Birrificio San Michele rimane, di fatto, l’unica attività ospitata all’interno di un complesso di archeologia industriale di ben 15mila metri quadrati, considerando soltanto le superfici coperte.

Ma il cotonificio, situato letteralmente all’ombra della Sacra di San Michele (possibile futuro patrimonio dell’umanità), potrebbe offrire molto di più al paese e alla Bassa Valle di Susa. Per questo, l’Amministrazione comunale santambrogese, con il sostegno della Regione, sta per lanciare un “concorso di idee” finalizzato alla rivalutazione dell’intero sito.

Articolo completo su La Valsusa in edicola dal 13 settembre.

Alberto Tessa

© Riproduzione riservata