Sono state consegnate oggi, lunedì pomeriggio, 31 maggio, nel cortile della biblioteca comunale di Sant’Antonino, le borse di studio in memoria di Giovanni Sada, l’insegnante di lettere scomparso nel 2010, agli studenti meritevoli di Sant’Antonino e Vaie che hanno concluso il ciclo delle scuole medie all’Istituto Comprensivo Centopassi, ottenendo il diploma con la media di 10 o 10 e lode.

A ricevere la borsa di studio del valore di 100 euro David Ilica, Andrea Algisi, Marta Guglielminotti, Aurora Grasselli, Raffaele Michele Pace e Rebecca Cafarella. Seicento, quindi, gli euro che sono stati stanziati, di cui 400 dal Comune di Sant’Antonino e 200 da quello di Vaie.

Il riconoscimento, assegnato agli studenti dell’anno scolastico 2019-2020 – con la cerimonia solitamente a novembre ma spostata a causa della pandemia – è stato consegnato dalla sindaca di Sant’Antonino Susanna Preacco, dalla preside dell’Istituto Comprensivo Centopassi Margherita Rescigno, dall’assessore di Vaie Matteo Nazzi, insieme alla moglie del professore Sada, Elisabetta Deriu, e al figlio Davide. Presenti anche il vicesindaco Rocco Franco e il consigliere di maggioranza Armando Davì.

Articolo su La Valsusa del 3 giugno

Andrea Diatribe 

© Riproduzione riservata