SAUZE D’OULX – Mercoledì 14 agosto, nel primo anniversario della tragedia del Ponte Morandi di Genova il paese di Sauze d’Oulx si è arricchito di bandiere “Genova nel Cuore”.

Il Sindaco Mauro Meneguzzi, illustra l’iniziativa: “Un anno fa a Genova si è verificata una tragedia senza eguali. Il crollo del Ponte Morandi ha provocato la morte di ben 42 persone che in quel preciso istante hanno avuto il destino di passare su quel ponte.

Ad un anno da quella strage autostradale il nostro Comune vuole esprimere tutta la sua vicinanza agli Amici Liguri aderendo alle iniziative di “Genova nel Cuore”.

Sauze d’Oulx ha il piacere e l’onore di ospitare sia in estate che in inverno tanti Amici Liguri e questo dramma ha colpito particolarmente la nostra cittadinanza.

Abbiamo contattato il Comune di Genova per condividere con il Sindaco Marco Bucci e la sua Amministrazione questa nostra idea di vicinanza. Abbiamo ricevuto così non solo la loro approvazione, ma anche la loro gratitudine. L’assessore al Turismo Paola Bordilli a nome di tutta la Giunta ci ha inviato una lettera davvero molto gradita.

Pertanto a Sauze d’Oulx ricorderemo le vittime del Ponte Morandi in forma ufficiale. Mercoledì 14 agosto, sin dalla mattinata in tutto il centro di Sauze d’Oulx i nostri concittadini esporranno sui loro balconi, davanzali e nei negozi, le bandiere di “Genova nel Cuore”, che recano il progetto grafico realizzato dalla Regione Liguria con i due tronconi del ponte uniti da un cuore fatto di tanti cuori. Le bandiere resteranno poi esposte a tutto Ferragosto.

E proprio a Ferragosto, prima del concertone di Noemi, sul palco di Sportinia, verrà srotolata la bandiera di Genova e verrà data lettura della lettera dell’Amministrazione Comunale di Genova e verrà chiesto il minuti di raccoglimento a tutti gli spettatori in ricordo e omaggio alle vittime del Ponte Morandi. Questo vuole essere il nostro modo di star vicino ai nostri Cari Amici Liguri”.

Luca Giai

 

© Riproduzione riservata