Sì è concluso da pochi minuti l’intervento del Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese nel comune di Sestriere.

Uno scialpinista di Giaveno ha riportato una sospetta frattura a una gamba nel Vallone del Chisonetto, intorno a quota 2250 metri.

A causa delle pessime condizioni meteo è stato raggiunto dalle squadre a terra con sci e pelli di foca, poi stabilizzato, imbarellato e caricato sul toboga.

In seguito il paziente è stato trasportato a valle dai tecnici in sci e consegnato all’autoambulanza per l’ospedalizzazione. All’operazione hanno partecipato il Soccorso Alpino della Guardia di Finanza e i Carabinieri.

© Riproduzione riservata